close
Close Map
Per ottimizzare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza cookies. Cliccando accetta si autorizza l'uso dei cookies. Maggiori informazioni
Accetto
Lastra a Signa On Tour
Menu
Da vivere Itinerari

Tra Valdarno e Val di Pesa

 

Paesaggio Lastra a Signa
Share via Email Share via Facebook Share via Twitter Print

A spasso per le valli toscane, alla scoperta di antiche chiese

La strada che dal Valdarno inferiore arriva fino alla val di Pesa comincia nei pressi della Via Pisana e si snoda lungo il confine che separa il comune di Lastra a Signa con quello di Scandicci.
Lungo il percorso sorgono numerose ed antiche chiese, la prima delle quali è S. Ilario a Settimo, datata XII secolo. Nella zona circostante si trovano la Villa Tassinara e il Palagio dei Barbadori, due dei possedimenti appartenuti, dal XV al XVII secolo, alla famiglia Albizi.
Sul colle più alto del territorio lastrigiano si erge la duecentesca chiesa di San Romolo a Settimo, da sempre una delle maggiori attrattive della zona per la sua posizione panoramica.
Proseguendo da San Romolo, sui colli che separano Valdarno e val di Pesa, si incontrano la chiesa dei Santi Maria e Lorenzo a Marliano e la chiesa di S.Martino a Carcheri, risalente al XIII secolo.
Superata Ginestra Fiorentina, costeggiando il torrente Pesa, lungo la strada che da Montelupo va verso il Chianti, si trova infine la Pieve romanica del SS. Ippolito e Cassiano in Val di Pesa, risalente all'XI secolo, ultima tappa dell’itinerario.