Per ottimizzare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza cookies. Cliccando accetta si autorizza l'uso dei cookies. Maggiori informazioni
Accetto
Close Map
Lastra a Signa On Tour
Menu
Malmantile

Murales della storia di Malmantile

a cura di Officina Malmantile ,Skim, Lollo e Young Artists

 

 

 

Ai giardini delle Quattro strade un murales di trenta metri racconta la storia di Malmantile


L’iniziativa è stata pensata dall’amministrazione comunale insieme all’associazione Officina Malmantile

 

 

 


Un murales di 30 metri raffigurante la storia di Malmantile è stato realizzato durante lo scorso fine settimana presso i giardini comunali Il Pianeta dei giochi in località Quattro Strade a Malmantile grazie ad un progetto promosso dall’amministrazione comunale, l’associazione Officina Malmantile e con l’aiuto dei writers Skim e Lollo insieme al nucleo degli Young Artists.
L’idea nasce per rendere ancora più bella e colorata l’area dei giardini frequentata ogni giorno da tanti cittadini e famiglie. Il tema raffigurato, in modo originale, sono le storie e leggende sulla nascita del toponimo Malmantile.
“Abbiamo pensato di arricchire il parco con una bella opera realizzata da esperti writers affiancati dai giovani dell’associazione Officina Malmantile – ha spiegato il sindaco Angela Bagni- per lasciare al patrimonio culturale e artistico dell’area un’opera che sia anche identitaria per la comunità. Speriamo che sia apprezzato soprattutto dai giovani visto che abbiamo scelto un linguaggio, quello dei murales, che parla proprio alle nuove generazioni e che adesso si sta diffondendo come apprezzata forma d’arte in tante città”.
“Siamo soddisfatti dell’apprezzamento che l’opera sta già ricevendo tra i nostri concittadini – ha aggiunto Lorenzo Setti, presidente dell’associazione Officina Malmantile -. Per quanto ci riguarda il successo è già stato quello di poter coinvolgere i ragazzi dell'associazione, infatti oltre 30 di loro hanno partecipato alla realizzazione del murales, in questo modo si sono sentiti ancora più parte del progetto”.

26 settembre2017