close
Close Map
Per ottimizzare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza cookies. Cliccando accetta si autorizza l'uso dei cookies. Maggiori informazioni
Accetto
Lastra a Signa On Tour
Menu
Da scoprire Arte e cultura

San Martino a Carcheri

Carcheri  

San Martino a Carcheri
Share via Email Share via Facebook Share via Twitter Print

Scendendo da San Romolo verso la Val di Pesa, poco prima di Ginestra, si incontra la chiesa di San Martino a Carcheri. La parrocchia esisteva già nel 1272, ma la chiesa attuale risale al 1834.

Sotto il portico esterno è ancora visibile la muratura romani­ca e l'impronta dell'antico portale, leggermente spostato rispetto a quello visibile oggi, a causa delle minori dimensioni dell’edificio. Il portone attuale propone una caratterizzazione realizzata per la prima volta da Michelozzo e diffusissima nella Toscana a partire dal 1400.
L'interno della chiesa è ad aula con copertura a capriate. L'altare maggiore è adornato da un trittico del 1399, raffigu­rante San Martino e il povero tra i Santi Antonio Abate, Giacomo Minore, Benedetto e Miniato, attribuito al “Maestro”, pseu­donimo che identifica un pittore fortemente legato al filone gotico catalano. Addosso al lato sinistro della chiesa vi è la cappella della Compagnia della Santissima Annunziata, fondata nel 1592. Una teca dorata ospita un'Annunciazione di scuola fiorentina, attribuibile alla cerchia di Alessandro Allori.

Contatti
Tel: +39 055 8713251
Indirizzo: Via di Carcheri, 207